Mar 20, 2017 - Graphic novels    No Comments

Riff Reb’s: Uomini in mare

“Vi sono tre tipi di uomini: i vivi, i morti e quelli che vanno per mare”

Siamo pronti per salpare ancora una volta in compagnia di Riff Reb’s, dopo Il Lupo dei Mari e A bordo della stella del mattino di cui troverete la recensione qui.
Terzo e ultimo volume che conclude questa trilogia marinaresca pregna di metafore sulla vita e sulla morte, è edito in Italia da Kleiner Flug. A differenza degli altri volumi, Uomini in Mare si presenta come una antologia di racconti illustrati uniti da un comune argomento marinaresco e da una presenza costante di un tema ricorrente: quello della morte.

Cupo, insidioso, ma anche imprevedibile e nostalgico, il mare di Riff Reb’s diventa metafora della vita dei protagonisti. Si percepisce il lavoro attento che c’è stato dietro alla scelta degli autori dei romanzi illustrati: si incontrano nomi come William Hope Hodgson, Robert Louis Stevenson, Edgar Allan Poe e Joseph Conrad. Ad alternare le storie sono stati inseriti ben otto estratti letterari accompagnati da una illustrazione a doppia pagina. Un volume che vuole distaccarsi dai suoi predecessori, ma al tempo stesso mantenere lo stesso stile grafico che contraddistingue l’autore. Completa la struttura narrativa dell’opera anche la discussione con l’autore, in una curiosa intervista che si legge a fine del volume.

Dal punto di vista grafico, infatti, non si può dire niente. Riff Reb’s si conferma ancora una volta una delle matite più talentuose del panorama europeo: evocativo, preciso, ma anche dinamico e accattivante, non stanca il lettore anzi, coinvolge e attira. A dare un senso di completezza all’opera, sono ancora una volta i colori.
Fanno così da assonanza con i precedenti volumi, danno spessore alle vignette: abbracciano il nero, sfociando in sfumature calde come il giallo e il rosso; ma precipitano anche tra i colori freddi come il blu e il verde, i quali riempiono le vignette di significato, là dove le parole non possono arrivare.



Si tratta di un volume che dimostra come il fumetto non sia solo un semplice prodotto di intrattenimento, ma un linguaggio capace di affrontare argomenti più profondi e introspettivi, perché in fondo il mare illustrato nelle sue tavole è quello che l’uomo ha dentro di sé, quell’irrequietezza che ognuno si porta nell’anima: l’hanno descritta i grandi autori della letteratura, ed è stata riprodotta da Reb’s in maniera ineguagliabile.
Questa volta, i pensieri umani, le responsabilità, i desideri e le scommesse con la propria vita sfociano dentro ad un mare cupo, dove il dramma si lega al destino in uno sciabordio di onde continuo e quasi assordante.

Uomini in mare
Riff Reb’s
Kleiner Flug
115 pagine
15 euro

Voto Finale: ★★★★★ 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on Pinterest

Got anything to say? Go ahead and leave a comment!